SERGIO RUBINI legge LE CITTÀ INVISIBILI DI ITALO CALVINO
Italo Calvino 1923-2023: Omaggio per i 100 anni della nascita 

AidaStudio Produzioni
Distribuzione esclusiva a cura di AidaStudio Produzioni

Uno spettacolo elegante e sottilmente imprevedibile che nel giocare sul dettaglio, sulle parole e sulle immagini accompagna il pubblico in una geometria visiva e sonora di rara bellezza e suggestione.

Appartato, non c’è dubbio, sofisticato, e in quanto tale sicuramente non immediato. Eppure, nel giro di pochi anni Le città invisibili di Italo Calvino si sono rivelate capaci di affascinare generazioni di lettori, tanto da farne uno dei libri più amati dell’autore. 

In questo nostro studio i dialoghi fra Polo e il Khan sono stati scomposti e ricostruiti lasciando per lo più integro il testo originale: narrazione, musica e immagini si intrecciano in una partitura unica fatta di suoni e parole tanto che il testo calviniano assume la semplicità incantevole di un mondo fantasioso che sembra diventare quasi realtà. 

Nasce uno spettacolo elegante e sottilmente imprevedibile che nel giocare sul dettaglio, sulle parole e sulle immagini accompagna il pubblico in una geometria visiva e sonora di rara bellezza e suggestione.

ARTISTI

Sergio Rubini, voce recitante

Michele Fazio, pianoforte

Riadattamento a cura di Cosimo Damiano D’Amato

Coordinamento artistico a cura di Elena Marazzita