ROSSELLA BRESCIA in CARMEN – L’ULTIMO INCONTRO

Mise en scene a cura di Marco Voleri
Ideazione e coordinamento artistico a cura di Elena Marazzita
AidaStudioProduzioni
Distribuzione esclusiva

Cosa spinge i due a rivedersi, nonostante tutto sia contro tale incontro? La tragedia è davvero sempre solo fatalità, destino? Si poteva evitare?

La Carmen di Bizet, fin dalla sua prima rappresentazione, suscitò subito forti perplessità; anzi, ancor prima, durante la preparazione, fu duramente ostacolata per i temi forti, l’immoralità della protagonista e la fine tragica. 

Ma ciò non fermò Bizet: convinto della bontà di ciò che stava facendo, portò a termine la sua Carmen così come lui l’aveva in mente. Ed ebbe ragione perché questo capolavoro non smette di affascinare gli spettatori rappresentando una storia oggi attuale più che mai.

Con questa produzione si porta in scena la straordinaria interpretazione di Rossella Brescia che tra danza e parole interpreta Carmen, personaggio femminile forte, anticonformista, tragicamente moderno, una donna come poche: zingara, bellissima, passionale, incantevole. La sua modernità nasce dal suo slancio vitale fortissimo, dall’amore smisurato per la libertà e dal desiderio di indipendenza personale. La musica di Bizet enfatizza il suo modo di fare irridente, il suo vivere nell’attimo, come se la vita fosse leggera, leggerissima, tanto da poterla passare così, di slancio, come in una corsa a perdifiato, senza esitazioni, senza compromessi e con tutti i rischi che ciò comporta. Ma Carmen compie un errore terribilmente attuale: accettare un ultimo incontro. Da quel suo ultimo incontro parte questo progetto che con musica, danza e parole si propone di rileggere l’opera riflettendo sugli attuali tragici fatti di cronaca legati ai femminicidi.

Cosa spinge i due a rivedersi, nonostante tutto sia contro tale incontro? La tragedia è davvero sempre solo fatalità, destino? Si poteva evitare? La dinamica del femminicidio segue un copione? Molte volte sì ed è su questo aspetto che questa produzione intende fare luce sensibilizzando la collettività e producendo valore attraverso l’arte del teatro e del racconto. Don José ucciderà la donna che crede di amare e lo farà nel momento in cui si renderà conto che tutto è finito e non la potrà più avere.

ARTISTI

Rossella Brescia, voce recitante e danzatrice 

Mariangela Zito, soprano

Musica di G.Bizet, pianoforte, archi e mezzo soprano 

Testo a cura di Riccardo Ventrella

Mise en scene a cura di Marco Voleri 

Ideazione e coordinamento artistico a cura di Elena Marazzita

AidaStudioProduzioni

Distribuzione esclusiva