LORENZO LAVIA

Attore e regista, uno dei protagonisti della scena contemporanea attivo sia in teatro che in televisione e al cinema. Debutta a soli 17 anni diretto dal padre Gabriele nello spettacolo “Riccardo III” di W. Shakespeare.  In teatro viene diretto negli anni anche da Peppino Patroni Griffi, Piero Maccarinelli, Mario Missiroli, Marcello Cotugno, Daniele Ciprì, Federico Tiezzi, Massimiliano Farau, Sergio Rubini.

E’ uno dei protagonisti della saga “Smetto quando voglio” per la Regia di Sidney Sibilia. Ha firmato le regie degli spettacoli “Il vero amico” di C.Goldoni (Festival di Borgioverezzi), “Il metodo” di J.Garcelan, “Il gioco dell’amore e del caso” e “La doppia incostanza” di Marivaux ( Teatro di Roma), “Ti porto con me” di Arianna Mattioli (Teatro Eliseo), “Three more sleepless nights” di Caryl Churchill (Produzione Teatro di Roma – debutto nazionale rassegna “Trend – nuove frontiere della scena britannica” a cura di Rodolfo Di Giammarco), “The Garden” di Zinnie Harris. Nel 2020 debutta in apertura del Festival di Todi con lo spettacolo di Arianna Mattioli “Era un fantasma” di cui cura anche la regia con Ninni Bruschetta, Lodo Guenzi e Matteo Branciamore.

Nel 2021 è protagonista e regista dello spettacolo “Le notti bianche” di F.Dostoeskij.  Viene diretto da Emanuele Imbucci nel film tv “Carla”, da Marco Bellocchio nella serie “Interno Notte”, da Michele Placido ne “L’ombra di Caravaggio” e da Luca Criscienti nel film per SKY “La versione di Anita”.

Ha appena pubblicato con People il suo libro “Il principe piccolo” in collaborazione con Resq – People saving People. Nel 2023-24 sarà in scena con lo spettacolo “Le Gratitudini” diretto da Paolo Triestino e con lo spettacolo “La teoria del caos” di Arianna Mattioli, prodotto dal Teatro Stabile di Catania.